La Società Scientifica

La Società Italiana di Reumatologia (SIR) si propone di potenziare e sviluppare progetti nell'ambito della ricerca scientifica, della formazione e dell'assistenza sanitaria in campo reumatologico.
SIR incentiva e sollecita ogni iniziativa, pubblica o privata, intesa ad assistere il malato reumatico nonché a prevenire e curare le malattie reumatiche.

Pertanto SIR promuove gruppi, comitati e commissioni per studi e ricerche nel campo delle malattie reumatiche, dei tessuti connettivi e dell'apparato locomotore, diffondendone le conoscenze acquisite sia sugli aspetti scientifici che sugli aspetti sociali.

L’impegno si concretizza in molteplici iniziative quali pubblicazione di documenti, studi e ricerche, elaborazione di linee-guida e protocolli diagnostico-terapeutici, collaborazione con Autorità istituzionali nella stesura di documenti che incentivino la prevenzione e la cura delle malattie reumatiche, coordinamento dello scambio di informazioni tra centri specialistici, ospedali, strutture regionali e medici di famiglia, sensibilizzazione dell’industria farmaceutica a una ricerca specifica nel settore della Reumatologia, promozione di studi epidemiologici su larga scala finalizzati a ottenere dati precisi sull’incidenza delle malattie reumatiche, sulla loro diffusione, sulle prospettive di cura e sulla tutela dei diritti dei malati, con particolare riferimento al diritto a una diagnosi precoce e a cure appropriate e tempestive.

Tra le iniziative di SIR figura il registro nazionale dei malati di artrite reumatoide trattati con farmaci biologici, varato grazie a una collaborazione tra SIR e AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Il registro è uno strumento efficace per monitorare nel tempo l’evoluzione della malattia e la comparsa di effetti collaterali nei pazienti trattati con tali farmaci.
 

Per maggiori infomazioni visita il sito web www.reumatologia.it

 

^